• Home
  • /
  • Category Archives: Minuterie

Che sentimento povero è il rancore

Che sentimento povero è il rancore quanto la vendetta. Gettare manciate di fegato ingrossato come se ci si potesse salvare dall’infelicità che mormora in fondo al cuore.

1990

1990 – Cosa vorresti fare da grande? – La scrittrice! 2018 – Cosa vorresti fare da grande? – La persona semplice.

Ogni anno

Ogni anno è come se stessi per buttarmi giù da un ponte, pronta a essere consumata da acque pungenti. Sto lì, in piedi, a guardare un po’ su e un po’ giù, scrutando critica, passato e futuro, e poi boom! Salto giù, divorata da ciò che è già trascorso. Il tempo passa, mi allontano, mi…

Ti ho odiato

Ti ho odiato, mi sono incisa la retina con i tuoi lineamenti e lì, li ho lasciati. Ora sei sbiadito, non somigli a nessuno, sei una macchia informe. Non ricordo più perché ho deciso di incastrarti in fondo allo stomaco, è stato faticoso, tremendo e drastico. Odiarti non mi ha resa migliore, solo più prudente.

Sai cosa ti dico?

Sai cosa ti dico? Dico che l’amore è come una puttana, va e viene inseguendo le offerte migliori. Se dovessi mollare tutto adesso, l’amore non mi lascerebbe niente. Sono eroi quelli che dicono che tutto gira intorno all’amore, sono guerrieri, sono facce che non riesco a riconoscere. Io all’amore non devo nulla e lui non…

Ci sono persone

Ci sono persone che incontri una sola volta nella vita, se ne hai la fortuna. Le riconosci, capisci che potrebbe essere la tua più importante amicizia. Ci si vede simili, ci si sente emotivamente unici, ci si scambia magliette e occhi, ci si cerca nelle ore da vivere, ci si assomiglia e si soffrono le…

Non mi piace

Non mi piace fare le stesse cose che fanno gli altri, né essere a tempo con la società, né farmi dire che sto sbagliando e nemmeno che devo correre che è tardi. Non mi piace il peso della scelta né della colpa, non mi piace il tempo mal speso e quello mancante. Non mi piacciono…

Ho visto generazioni

Ho visto generazioni sedute su divani coperti dalla plastica, come se rovinare un oggetto, fosse più importante di sciupare un corpo o una mente. Ho visto generazioni farsi il segno della croce per scongiurare disgrazie, come se fosse mai servito a qualcosa. Ho visto generazioni rimaste ferme, mai partite, mai allontanate dalla loro innocua quotidianità….

Ci serve più spazio

– Ci serve più spazio per ballare – mi disse spostando dei vasi in giardino – lo senti il silenzio che c’è quando nevica? L’autunno serve solo a farmi mandare giù l’inverno, ma se l’inverno è questo, io e te a ritmo sotto la neve, mi fermo qui.

Perdonami

Perdonami se non sono ciò che ti aspetti, perdona i miei stati di assoluta drammaticità, perdonami se credo che nell’essere adulti non ci sia niente di eccitante. Perdonami se mi metterai un cuore tra le mani ed io non saprò che farci.

14151617