Mi dispiace

Mi dispiace per noi, per me, per ciò che non mi hai dato e non hai mai sentito. Mi dispiace per il tuo silenzio e il mio sragionare, per le canzoni che non hai scritto e per quelle che io ho cantato per te. Mi dispiace per i tuoi brindisi e i miei sogni acerbi,…

Saremo solo un corpo

Saremo un solo corpo, un solo volto. Fusi uno dentro la bocca dell’altro, le labbra scompariranno inghiottite da un calore imprevisto. Bruceremo vivi, stretti dentro a braccia impulsive. Chi crederà di essere veramente vivo resterà paralizzato, incarcerato tra artificiali sentimenti e artefatto romanticismo. Fuori da noi, fuori dal tempo.

Bea – di Federica Sanguigni

Mentre la sera avanza e apparecchia il cielo di stelle, Bea guarda fuori la finestra e aspetta. Tra poco la signora di fronte rientrerà a casa dopo una giornata infinita. Accenderà la luce e Bea vedrà la sua ombra muoversi dietro le tende. Si toglierà la giacca e poi le scarpe, una dopo l’altra. Fa…

Chissà se guardando

Chissà se guardando oltre per un po’, con le ginocchia raccolte, perderemo la paura di essere inghiottiti da angosciosi pavimenti e impareremo a ballare sui nostri piedi. Chissà se a stare da soli troveremo la forza per piangere in due.