La terza volta

La terza volta che capita ti abitui a tutto. Come dormire per terra o prendere un aereo nonostante la paura o a cucinare le lasagne. Alla terza volta è più semplice qualsiasi cosa anche rialzarsi.

Sopravvivere

Sopravvivere a questa notte, uscire indenni dal mio panico, mettere in fuga la tua paura. Sbarchiamo ora, scendiamo qui e viviamo un poco alla volta.

La mia bussola

La mia bussola punta a baci ignorati, ad abbracci incontenibili, a parole instabili. I ricordi desiderano un contrappeso che mi salvi da tutto l’amore che ho.

L’immensa solitudine

L’immensa solitudine che mi resta. Dimentico tutto, gli sguardi, la dolcezza, l’insistenza. Dimentico le sere d’estate, l’odore della notte, il blu del cielo.

Menti

Menti con me, cerchiamo un posto dove sia sempre autunno.

Da grande

Da grande volevo essere come la matriosca più piccola. L’unica a rimanere intera, a non spezzarsi a metà, l’unica che ti puoi nascondere in una mano, ma soprattutto volevo essere l’ultima, l’ultima per te.

123