Chissà se guardando

Chissà se guardando oltre per un po’, con le ginocchia raccolte, perderemo la paura di essere inghiottiti da angosciosi pavimenti e impareremo a ballare sui nostri piedi. Chissà se a stare da soli troveremo la forza per piangere in due.